PIANTINA CALANCOLA IN VASO CON CUORE

10,00

Piantina Calancola in vaso di latta con cuoricino rosso, colori misti.

La Kalanchoe è una pianta da appartamento robusta e piccola, dai fiori con colori accesi, che fa parte della famiglia delle Crassulacee, di cui fanno parte le succulente sempreverdi.

Caratterizzata da grandi foglie carnose , di colore verde lucente e dal margine dentellato. L’infiorescenza, dalla forma tondeggiante, si presenta con molti fiori piccoli e colorati nelle tonalità più variegate: dal bianco al giallo al rosso passando per l’arancio e il rosato fino al viola.

Ideale per:

  • ornamento all’interno di un appartamento
  • per balcone

 

Disponibilità: 47 disponibili

QUANTO VALE LA TUA DONAZIONE?
Con la tua donazione sostieni il lavoro dei nostri medici nel portare l'assistenza ANT a casa dei nostri assistiti. Grazie!

La pianta di Kalanchoe è disponibile nei comuni di Potenza città.

Verrà consegnata solo in questa zona.

Per saperne di più

Fu un commerciante tedesco di sementi, Robert Blossfeld, negli anni 30 del secolo scorso, a portare in Europa la Kalanchoe dal Madagascar.

Egli rimase colpito da questa pianta ornamentale, piccola ma forte, facile da coltivare e dall’aspetto fresco.

Secondo alcune ricerche scientifiche, avere la Kalanchoe in casa può aiutare ad avere una visione della vita molto più positiva, dunque a far sentire meglio le persone. Si dice infatti che i fiori di questi arbusti siano il talismano della felicità e portarla in dono è beneaugurante. Viene anche chiamata “la pianta del sorriso”.

Consigli per te

Sopporta bene il clima secco dell’appartamento. Temperatura ideale: tra i 15 e i 22 gradi.

Esposizione: La kalanchoe è una pianta che ha bisogno di sole, ma nella stagione calda è preferibile che venga sottoposta all’azione diretta dei raggi solari solo per qualche ora al giorno, oppure sia collocata in una posizione di ombra luminosa.

Annaffiatura: tollera bene la siccità e non ha bisogno di molta acqua. In estate va annaffiata ogni 2 giorni, accertandosi prima che il terreno sia effettivamente asciutto.

D’inverno invece va annaffiata una volta a settimana, a volte anche ogni 15 giorni. Più le temperature sono rigide, minore è la necessità idrica della pianta.

Carrello